Lavorare da casa: gli strumenti tecnologici a cui non si può rinunciare

L’evoluzione digitale in corso, cominciata qualche anno fa, ha introdotto diverse novità in grado di cambiare il nostro mondo, anche quello lavorativo. Con la quarta rivoluzione industrial, infatti, sono stati creati nuovi profili professionali che lavorano sulla rete e grazie alla rete. lavorare-da-casa-350x233

E molti di questi professionisti lavorano direttamente da casa. Il lavoro da casa può essere vantaggioso sotto molti aspetti, come quello economico, familiare e personale. Il lavoro da casa, dunque, non è più solo una realtà che riguarda i freelance: circa il 17% delle grandi aziende ha avviato progetti per favorirlo (8% nel 2014) e il 5% delle PMI ha preso in considerazione la possibilità di far lavorare da casa i dipendenti. Ed a quanto pare conviene sia all’azienda che al dipendente.

Ma cosa fare per lavorare, e bene, da casa? Innanzitutto bisogna creare un ufficio all’interno della propria abitazione, in modo da non dimenticare la distinzione tra la vita quotidiana e le ore lavorative. Per gli incontri con i clienti è possibile organizzare videoconferenze grazie ad alcuni programmi specifici. Il tutto, ovviamente, all’interno di un ufficio con tanto di scrivania e sedia ergonomica, tastiera e mouse di qualità. Oltre a, ovviamente, computer di ultima generazione ed altri strumenti tecnologici più all’avanguardia in grado di facilitare il lavoro. E se l’azienda per cui si lavora utilizza strumenti come il fax si possono utilizzare soluzioni che si sposano con Internet alla perfezione.

Lavorare da casa significa, come abbiamo visto, l’utilizzo di internet pressochè continuo. Capita spesso, però che la velocità della linea internet non è delle migliori, a causa di infrastrutture, specie nei piccoli comuni, davvero carenti per un paese come l’Italia. Ed una

linea non ottimale crea non pochi problemi. Ad esempio fare una call video su Skype senza fastidiosi lag diventa quasi un’impresa. Un professionista non può permettersi tutto questo. Su questo punto di vista, dunque, c’è molto da migliorare ancora, purtroppo.

Per quanto riguarda la stampa, per staccare ogni tanto gli occhi dal monitor, è consigliabile prendere una stampante laser in bianco e nero in modo da leggere i propri contenuti direttamente su carta. Così come sarà comodo avere uno scanner utile quando si dovranno inviare via fax online documenti firmati. Questi, dunque, i consigli per rendere al meglio durante le ore di lavoro da casa, senza farsi distrarre e senza perdere tempo con strumenti ormai obsoleti.

 

Izzyweb

Amo internet e tutti i suoi confini

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy