La Chatroulette è gay

testata
chatroulette gay

E’ da oggi on line una nuova chatroulette gay esclusiva, un sito di video chat internazionale dove conoscere nuovi amici e incontrare ragazzi da tutto il mondo: Gay Chatroulettes!

Questo nuovissimo servizio riprende le caratteristiche proprie dell’ormai notissima Chatroulette, integrandole però in un contesto pensato e riservato alla comunità gay, dove un pubblico auto selezionato e ben targettizzato possa ritrovarsi in un contesto sicuro e di assoluta riservatezza.

La chiara identità gay che connota questa video chat permette a ragazzi provenienti dai più disparati e lontani angoli del mondo di entrare in contatto tra di loro, ampliando la propria cerchia e la propria rete sociale, proiettando ciascun membro in un circuito internazionale che permetterà alla comunità di ampliarsi e rafforzare le proprie connessioni un po’ ovunque.

Il principio cardine della chatroulette gay resta, come per l’originale Chatroulette, il concetto di videocomunicazione random, in cui si entra in contatto casualmente con partner ogni volta differenti e non selezionabili a priori, ma dai quali ci si può facilmente disconnettere mediante l’utilizzo dell’apposito tasto ‘next’, che darà avvio a una nuova connessione.

La chatroulette gay può quindi avvalersi di tutti i vantaggi propri delle video chat, quali lo sfruttamento del linguaggio paraverbale e corporeo, la leva della curiosità, la possibilità di scambi estemporanei e ‘senza impegno’, l’incontro con ragazzi gay differenti per cultura, origine e formazione, ma anche l’assoluto anonimato e la possibilità di decidere quanto esporsi , accendendo o meno la web cam, ed eventualmente con chi. Anche i più timidi potranno quindi approcciarsi alla chatroulette per step, sempre protetti dal monitor del proprio computer e dalla certezza che nessun dato personale verrà mai diffuso.

Al fine di aumentare il senso di community e di partecipazione alla chatroulette gay, sono stati inoltre creati account dedicati su Twitter e Flickr e una fanpage su Facebook. In questo modo la video chat si connota in maniera decisamente ‘social’, grazie anche a un blog dedicato, blog.gaychatroulettes.com.
Il blog nasce con l’intento di diventare un luogo di scambio e di discussione sugli argomenti più interessanti e disparati, dove gli utenti stessi possano esprimere la propria opinione o suggerire temi e spunti di riflessione, dando vita a una vera e propria piazza virtuale in cui tutti possano sentirsi liberi di dire la propria. Non solo: il blog fornisce anche la possibilità di diventare Angel, gestendo alcuni contenuti in completa autonomia e guadagnando uno spazio di visibilità unico e personale.

Gay Chatroulettes è il servizio giusto per chi vuole divertirsi in completa libertà!

Izzyweb

Amo internet e tutti i suoi confini

Un pensiero riguardo “La Chatroulette è gay

I commenti sono chiusi

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy