Come scegliere il conto corrente online più conveniente?

Se state pensando di cambiare la banca presso la quale è acceso il vostro conto corrente principale, o più semplicemente ne volte aprire uno nuovo, eccovi alcuni consigli che vi possono essere utili nella scelta di quello più conveniente. Innanzitutto chiariamo quali sono i due criteri principali che utilizzeremo per definire la convenienza (o meno), di un conto corrente. Il primo è quello della redditività, che nel caso di un conto corrente si correla in maniera diretta al tasso di interesse netto attivo che la banca ci offre sulle cifre depositate sul conto stesso.

banca-ONLINENelle banche tradizionali questo tasso di interesse è praticamente pari a zero. Se si sceglie invece di aprire un conto online, com’è possibile ad esempio consultando il sito di comparazione di siti di conto corrente online ConfrontoConticorrenti.com, è possibile trovare in alcuni casi tassi d’interesse attivi netti compresi tra l’1 ed il 2%. Non è molto ma è pur sempre un riconoscimento rispetto al fatto che tramite un conto siamo noi a prestare denaro alla banca, ed è quindi giusto che questo prestito venga in qualche modo remunerato.

Il secondo criterio da considerare nella scelta del conto corrente più conveniente è invece quello legato alle spese di gestione. Ce ne sono di due tipologie principali: fisse e variabili. Le spese fisse sono legate all’esistenza stessa del conto, a prescindere dai livelli di operatività. Un tipico esempio di spesa fissa sono i bolli governativi, il cui importo è dell’ordine dei 40 euro annui. Le spese variabili sono invece quelle legate all’utilizzo del conto: un esempio di spesa variabile potrebbe essere quella per i costi applicati ai prelievi bancomat effettuati presso sportelli di banche diverse da quelle di appartenenza.

L’obiettivo, per questo secondo criterio, deve essere quello di azzerare completamente queste spese, in modo che il conto corrente risulti, in definitiva, gratuito. Non è una missione possibile. Sul mercato esistono infatti decine e decine di proposte di conti online in cui tutti i costi, fissi e variabili, vengono completamente assorbiti dalla banca, mentre rimangono disponibili tutti i servizi e tutte le garanzie di un tipico conto corrente oneroso.