Start up in Crescita in Italia grazie alle nuove Tecnologie

startup

Continua il momento favorevole delle startup innovative in Italia, che passano in pochi anni da 1443 aziende hitech (presenti nel 2013) alle 7134 che si contano alla metà di maggio, secondo l’ultimo aggiornamento dei dati da parte delle Camere di Commercio nazionali.

Il boom delle startup

Segno che nel nostro Paese c’è una forte volontà di stare al passo con i tempi, grazie anche dalle norme del Governo e alle varie misure fiscali che incentivano gli investimenti in innovazione; non a caso, sempre in questi ultimi anni gli investimenti stessi sono passati da 129 milioni ai 217 milioni registrati alla fine del 2016.

Veneto e Campania insidiano il podio

In dettaglio, i numeri ufficiali delle Camere di Commercio rivelano che le startup innovative iscritte alla sezione speciale del registro delle imprese sono appunto 7.134; interessante è la loro distribuzione territoriale, che vede un netto predominio del Nord, con Lombardia ed Emilia Romagna a conquistare i primi gradini del podio e il Veneto a incalzare il terzo posto del Lazio, mentre la Campania è la prima regione del Sud, al quinto posto. Dall’altra parte della classifica, invece, ci sono le regioni più piccole, come Basilicata (51 imprese), Molise (34) e Valle d’Aosta (appena 15).

Un trend costante

A livello generale, il trend di crescita delle startup hi-tech si sta mantenendo costante nel corso degli anni: erano 1.443 nel 2013, sono quasi raddoppiate a 3.179 a fine 2014 e ora hanno superato le settemila unità. Anche il podio è rimasto praticamente immutato sin dal 2013, ma come detto sia la Campania che soprattutto il Veneto sono tra le aree territoriali più innovative e dinamiche, insidiando le posizioni “storiche”.

Una storia di successo

E proprio dalla regione settentrionale arriva una storia di successo imprenditoriale, grazie all’intuizione di quattro giovani vicentini, nel giugno 2013 hanno fondato la società Tikato, che in breve tempo si è conquistata uno spazio di rilievo nel panorama nazionale. Il primo – e più noto – progetto è la piattaforma Piucodicisconto.com, che offre per l’appunto codici sconto e coupon per risparmiare sugli acquisti online, riuscita a diventare in pochi anni uno dei siti leader in Italia per queste ricerche.

Intuizione favorevole

Oggi infatti il portale è ai primi posti assoluti nel settore dei coupon online sul territorio nazionale, con veri e propri picchi di visite in occasione del Black Friday e della stagione dei saldi; ma la strategia commerciale della startup non si è fermata solo qui, perché Tikato ha proseguito con espansioni in Europa e Asia, inaugurando piattaforme analoghe nel Regno Unito, in Francia, in Germania e India, intercettando i trend di shopping online anche in questi Paesi.

A supporto degli utenti

I risultati finanziari testimoniano la bontà di queste scelte: la startup veneta è passata da un fatturato di 100 mila euro segnato a fine 2014 a 340 mila già nel 2015, mentre nell’anno successivo ha raggiunto i 580 mila euro. Ovvero, una crescita costante ottenuta senza l’aiuto di fondi d’investimento né alcun tipo di esposizione finanziaria; nel complesso, poi, il network messo a punto dai quattro ragazzi vicentini ha totalizzato 5,7 milioni di visite soltanto nell’ultimo anno, con circa la metà del traffico proveniente da dispositivi mobile, diffondendo oltre 40mila coupon utilizzati dagli utenti in oltre 10 mila fra brand e negozi online.

Le prossime mosse

L’ultimo progetto, appena lanciato dalla società vicentina, si chiama Prezzo Smartphone ed è un comparatore di prezzi per la tecnologia mobile che lavora grazie a un algoritmo brevettato proprio dai tecnici di Tikato, in grado di rintracciare sul web i migliori prezzi legati alle diverse tipologie di smartphone, di smartwatch e di tablet. Inoltre, come spiegano i soci, la sicurezza degli utenti è garantita da un confronto basato solo sulle proposte di negozi italiani che possono assicurare qualità, assistenza clienti e pagamenti certificati.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy