I migliori sistemi di sicurezza per i conti correnti online

I conti correnti online sono comodi: possiamo accedere al nostro saldo, effettuare pagamenti ed investimenti senza muoverci da casa.

I conti correnti online sono più economici: in molti casi è possibile trovarne alcuni anche completamente gratuiti (qui maggiori informazioni).
I conti correnti online sono redditizi: propongono un tasso di interesse attivo mediamente più alto di quelli proposti dalle banche tradizionali.

Ma quanto sono sicuri i conti correnti online? Il fatto di non avere un punto di riferimento fisico in cui sappiamo essere presente il nostro denaro può farci venire qualche scrupolo di più circa la loro sicurezza.Tuttavia c’è da dire che, anche sotto la spinta dell’ABI, tutte le banche autorizzate ad operare in Italia hanno adottato o stanno adottando sistemi di protezione all’avanguardia per i conti online.

security-265130_640-350x232

Uno dei sistemi di sicurezza più avanzati è quello dei “token”; in pratica ogni volta che si vuole effettuare una operazione di pagamento è necessario ricavare attraverso questi dispositivi (delle chiavette che generano periodicamente stringhe alfanumeriche) un codice dinamico, generato nel momento stesso in cui ne necessitiamo e valido solo per quel momento.Alcune banche come Hello Bank stanno proponendo una nuova versione dei token tradizionali, integrata all’interno dello smartphone sotto forma di apps.

Banco Posta, ovvero il conto corrente di Poste Italiane, utilizza una tecnica leggermente diversa. Al momento di voler effettuare un pagamento online, ad esempio un bonifico; praticamente sul sito Bancoposta, nella pagina utilizzata per i pagamenti, viene mostrato un codice temporaneo da inserire all’interno di un apposito token che a sua volta genera un ulteriore codice, non prima di aver controllato l’esattezza del pin. Solo se tutti questi codici sono corretti viene autorizzata l’operazione.

Quelli visti sin ora sono sistemi di sicurezza attivi, in quanto prevengono eventuali accessi fraudolenti al conto. Esistono poi dei sistemi di sicurezza passivi come i famosi sms di alert. In pratica, grazie a questi alert, ci viene inviato un sms ogni volta che viene effettuata una operazione sul nostro conto.

Ed in caso di truffa? In caso di truffa è necessario chiamare immediatamente il numero verde per le emergenze messo a disposizione dalla propria banca, in modo da bloccare il conto e tutte le carte (bancomat, di credito o di debito) ad esso associate. Gli stessi numeri possono poi essere utilizzati per denunciare i casi di phishing, ovvero gli attacchi informatici messi in atto da hacker internazionali, che cercano di carpire in maniera fraudolenta i dati di accesso al conto corrente di ignari attraverso l’invio di email a nome della banca .

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy