Come scegliere il Broker

Investire e fare trading con le opzioni binarie è un’attività che richiede consapevolezza e professionalità, si può certamente dire che si tratta di un’attività lavorativa e, come accade in qualsiasi lavoro, ci sono clienti e fornitori con i quali si ha il piacere di lavorarci insieme e altri invece che si desidera evitare.

Per aumentare il proprio grado di soddisfazione è dunque decisivo sentirsi a proprio agio con i propri fornitori/broker. Una volta scelto i migliori broker opzioni binarie giusto, si è pronti per iniziare a fare trading.

Controllare periodicamente il proprio conto opzioni

Un ultimo aspetto da ricordare prima di scegliere il broker che si utilizza per le opzioni binarie è molto importante e quasi sempre, stranamente, taciuto, di ricontrollare periodicamente la contabilità del proprio conto opzioni: verificare l’accredito pagamento dei premi, i margini prelevati, compensazioni, utili e perdite delle operazioni chiuse, calcolo delle commissioni, calcolo del capital gaim e altre voci a livello fiscale.

Questo controllo periodico è decisivo e qualora non si trovi una quadratura rispetto all’estratto conto del broker è necessario discutere fino al totale chiarimento di ogni voce e numero. Non bisogna lasciarsi ingannare dal fatto che dall’altra parte si ritenga di avere un operatore professionale e istituzionale.

Questi due aggettivi non sono sinonimo di infallibile e, anzi, l’esperienza personale di molti dice che su questi aspetti, spesso, errori dovuti ai software di calcolo o agli operatori succedono spesso. Anche questo fa parte della soddisfazione e del rapporto fiduciario che si instaura con il proprio intermediario.

Errori da evitare

Il più comune errore che commette la maggior parte degli investitori e dei trader privati, soprattutto se principianti, è quello di lasciarsi guidare nella scelta del conto giusto e quindi del broker, da banner pubblicitari on-line, da messaggi promozionali, o attraverso stampa e Tv specializzata, passano con forza davanti ai loro occhi e condizionano a fare scelte sbagliate.

Per evitare questo errore abbastanza frequente, è bene porsi delle domande, prima di tutto su sé stessi e sull’operatività che si intende svolgere con le opzioni binarie. La cosa migliore da fare per scegliere un broker specializzato nel trading online per principianti è quella di stilare una cerchia ristretta di candidati, sulla quale fare secondariamente un test approfondito. Fare cioè un elenco di domande ai rappresentanti del broker on-line che si vorrebbe scegliere, attraverso call center, chat o mail, alle quali, accertatevi di ricevere risposta.

Attribuite un punteggio di merito ad ogni risposta e quindi conteggiate il punteggio totale che vi porterà oggettivamente a scegliere il broker migliore per le vostre esigenze. Compiere queste prime operazione è un lavoro preparatorio indispensabile per iniziare al meglio l’operatività sui mercati con le azioni binarie.

Izzyweb

Amo internet e tutti i suoi confini