Guida alla scelta dei Lampadari

Il settore dell’illuminazione di ambienti è molto più vasto di quanto si possa immaginare: spazia infatti dagli spot ai pannelli led, dalle plaffoniere ai faretti per controsoffittature o contropareti, dagli elementi in vetro a quelli in metallo, passando per i corpi in gesso a scomparsa e così via. Di sicuro però l’oggetto che meglio descrive l’idea dell’illuminazione per eccellenza è il lampadario.

Lampadario moderno o classico

Che sia classico o moderno, a braccio o a sospensione, il lampadario è l’articolo più venduto per illuminare ed allo stesso tempo arredare gli appartamenti, ma anche e soprattutto per donare maggiore eleganza ad ambienti come halls d’alberghi, negozi, locali di svago e ristoranti che altrimenti risulterebbero anonimi. E’ molto comune infatti entrare in locali come quelli sopra descritti e notare che, pur avendo i soffitti interamente illuminati con pannelli led oppure faretti, abbiano un lampadario come elemento decorativo. Che sia esso più o meno grande, è spesso montato sul bancone centrale o al centro di un’area relax con lo scopo di offrire all’occhio di chi entra una sensazione di eleganza e raffinatezza.

A sostegno di questa tesi ci sono due elementi: il lampadario posto in locali aperti al pubblico non deve affatto illuminare, nel 99% dei casi infatti basterebbe la sola luce dei pannelli led presenti a soffitto a donare la luminosità di cui necessita un’attività commerciale. In secondo luogo, basta notare come nella quasi totalità dei casi il lampadario in questione, seppur grande, sia spesso di colori poco brillanti come il nero e il rosso.

Il Lampadario come complemento d’arredo

Il lampadario, in questi casi, pur essendo un articolo appartenente alla categoria dell’illuminazione di ambienti diventa un arredo, un elemento ornamentale che esattamente quanto un quadro o un bel divano mira a riempire otticamente grandi ambienti.

Il lampadario quindi, come già descritto in altri articoli, è un complemento d’arredo e di illuminazione allo stesso tempo, ed in quanto tale ha il duplice scopo di donare luminosità per permettere di usufruire del locale in questione anche quando la luce del sole non è in grado di illuminare a sufficienza, ma anche di completare ed arricchire ambienti grazie al fatto che, distaccandosi dal soffitto e pendendo solitamente al centro della stanza, funge da très d’union tra il soffitto e gli elementi bassi come divani, poltrone, madie e così via.

Se il lampadario è infatti un best seller nella categoria dell’illuminazione di interni è proprio perché si presta benissimo ad arredare ambienti domestici o aperti al pubblico, che siano essi piccoli appartamenti o ampi saloni.

Lampadari economici per tutte le tasche

Un altro dei motivi per cui i lampadari sono così tanto diffusi e riscontrano molto successo sia nel settore pubblico che in quello privato riguarda il loro costo. Sono infatti articoli che possono essere sia molto economici che più o meno cari prestandosi quindi a risolvere le più svariate richieste.

I lampadari possono essere infatti sia piccole sospensioni ad un’unica luce composti dal solo cablaggio elettrificato con cavo d’acciaio di sostegno ed un solo vetro oppure vere e proprie opere d’arte ricche di cristalli e decori in vetro di murano o ancora articoli di media grandezza eleganti ma senza eccessive decorazioni pregiate che rappresentano la cosiddetta fascia media.

Lampadari colorati antichi

La lista dei motivi per cui il lampadario sia un articolo così diffuso è davvero molto lunga e di sicuro un’altra delle ragioni più importanti è la sua versatilità: può essere infatti decorato in maniera classica privilegiando colori caldi e forme arrotondate o avere una struttura moderna piuttosto minimalista con forme squadrate preferendo colori freddi. La versatilità si riscontra non solo nelle forme e nei colori utilizzati, che sono aspetti per lo più soggettivi a cui ognuno presta l’attenzione che ritiene opportuna ma anche un aspetto più tecnico quale il montaggio.

La struttura del lampadario infatti, che prevede una catena oppure un’asta telescopica che permettono all’oggetto in questione di non essere attaccato al soffitto ma di pendere da esso, si presta a risolvere tutti i problemi di altezza dell’ambiente in cui devono essere posti in quanto basta eliminare o aggiungere anelli alla catena oppure accorciare o allungare l’asta per trovare la giusta misura nel proprio locale. In questo modo sia che il soffitto sia alto 2,70 mt come negli appartamenti di recente costruzione, sia che l’altezza totale sia invece di 4 o 5 mt il lampadario continua ad essere la scelta migliore.

La scelta del Lampadario in base alla dimensione

Non bisogna sottovalutare altri importanti aspetti del lampadario ossia le numerose dimensioni in cui è possibile acquistarlo e le possibilità di abbinamento. Le dimensioni del lampadario possono essere davvero numerose: ogni articolo solitamente prevede una vasta scelta partendo dalla piccola sospensione ad unica luce ed arrivando fino al lampadario a 12, 18 o 24 luci passando per gli articoli a 3,6 o 8 luci che sono sicuramente le misure più richieste, in particolar modo per gli appartamenti.

La possibilità di abbinamento invece, anch’essa molto importante nell’illuminazione di nuclei abitativi, riguarda la possibilità di scegliere più articoli della stessa linea per arredare un unico ambiente che necessita di più punti luce oppure di un open space o due locali comunicanti tra loro che devono essere illuminati con lo stesso stile ma in modi diversi. Basta pensare ad una camera da letto ad esempio, dove solitamente bisogna inserire un lampadario abbinando anche i lumetti per i comodini, oppure ad un ingresso che comunica con il salone ed il corridoio. In quest’ultimo caso si avrà magari bisogno di lampadari di dimensioni diverse oppure di appliques a parete che completino l’illuminazione centrale mantenendo però lo stesso stile e gli stessi colori.

In fin dei conti questo articolo mira a chiarire che, seppur l’illuminazione sia un settore molto vasto ed in continua evoluzione e che vede progettare giorno dopo giorno nuovi articoli e nuove fonti di luce, il lampadario continua a rappresentare il classico che non tramonta mai e che proprio come un abito nero o magari un elegante tubino per una donna, può licenziare in modo semplice e fine situazioni che altrimenti sarebbero di difficile soluzione!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy