Sempre più Food Photography

Il cibo è un elemento talmente normale che fino a poco tempo fa si pensava fosse inutile fotografarlo. Soltanto con il Food Blogging questo elemento si è trasformato in un’attrazione sul web tanto da dare vita a diverse professioni legate alla sua rappresentazione e al messaggio che cela in sé.

La Food Photography è diventata una disciplina regolarmente insegnata che ha l’obiettivo di produrre scatti che possano emozionare chi li osserva. Per fare delle fotografie degna di nota non si deve per forza essere dei fotografi professionisti, basta avere occhio, seguire qualche regola base e ricorrere ad alcuni programmi ad hoc, come Movavi Photo Editor, per ottenere lo scatto perfetto.

food

Occhio ad alcune regole

Se volete fotografare bene il cibo ricordate sempre che preparare un piatto da mangiare è diverso dal farlo per una foto. È chiaro che in quest’ultimo caso, per conservare una bella forma e un bel colore, gli alimenti non devono essere troppo cotti.

Luci e ambientazione

Allo stesso modo è opportuno ricorrere ad una buona luce, soffusa o naturale. Questo vuol dire che tra una luce artificiale e una grande finestra, è meglio scegliere quest’ultima come fonte di illuminazione (posta dietro il piatto o lateralmente).

Non sottovalutate l’ambientazione, ovvero il “luogo” ove inserite le portate. Se il vostro soggetto è la pasta, non disponetela su un piatto da portata, ma in un piatto da dessert per valorizzarla al meglio.

Consigli tecnici

Quando si fotografano le pietanze è opportuno trovare il giusto abbinamento tra i colori, e non solo quelli del piatto ma anche dello sfondo e del tovagliato. Cercate la giusta inquadratura, non scegliete la prima a caso. Gli angoli di ripresa sono tre: da sinistra (0/15 gradi), centrale (45 gradi), a destra (foto aerea).

Generalmente quella più usata e conosciuta è la visuale al centro, a differenza delle altre due che da un punto di vista tecnico danno qualche problema più nella realizzazione anche se, è giusto evidenziarlo, sotto una prospettiva meramente artistica risultano essere gli approcci più riusciti ed eleganti (adatti a pietanze particolari). A voi la scelta!

C’era una volta…

Raccontare una storia, questo è il segreto del vero successo. Se i consigli che vi abbiamo dato sono tutti utili e indispensabili per la buona riuscita di uno scatto, ricordate sempre che le persone vivono di emozioni e che queste vengono fuori se lo si coinvolge trasmettendo un messaggio, raccontando una meravigliosa e silenziosa storia.

Izzyweb

Amo internet e tutti i suoi confini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *