Weekend emozionali nella campagna di Roma

Con l’arrivo della bella stagione il popolo dei viaggiatori riprende a pianificare i propri weekend di viaggio. Le mete più gettonate per queste “uscite” mordi e fuggi restano come al solito le città d’arte. Negli ultimi anni però, stanno sempre più andando di moda quei luoghi che promettono al turista di cimentarsi in esperienze emozionali, soprattutto di tipo enogastronomico.

Sono molte le aziende che propongono questo tipo di esperienze ed i maggiori Tour Operator italiani le hanno inserite stabilmente nei propri cataloghi. Non è raro trovare nelle agenzie di viaggio e nelle grandi catene di distribuzione anche le famose “smart box”, cofanetti che contengono diverse proposte di viaggio, finalizzate all’acquisto di pacchetti, anche di tipo enogastronomico ed esperienziali.

Corso Making Cheese di Cacio Romano

 

Naturalmente, nella ricerca di luoghi e strutture che propongano questa tipologia di weekend, la parte del leone la fa Google. Chi di noi non ha mai consultato questo motore di ricerca per prendere informazioni sui luoghi da visitare e sulle cose che vi si possono fare e vedere?

E proprio su Google è facile trovare anche numerose esperienze emozionali che si possono fare nella campagna di Roma, luogo ricco di aziende agricole, vitivinicole e agriturismi che propongono cooking class, dimostrazioni di making cheese, degustazioni di olii, vini, piatti tipici e tanto altro.

La campagna di Roma si estende nell’area a sud della capitale e comprende cittadine molto famose a livello turistico come Tivoli, Frascati ed Ariccia. Ma andando più a fondo, riserva al turista delle piacevoli sorprese: paesi ed itinerari sconosciuti al turismo di massa che offrono tantissimi spunti per organizzarsi un weekend memorabile. L’area comprende i verdeggianti Monti Prenestini, la Valle del Giovenzano ed i territori limitrofi, fino a giungere a Subiaco, nota per i suoi Monasteri Benedettini.

Spulciando tra le proposte che questo territorio offre, scopriamo la possibilità di fare esperienze emozionali a 360 gradi. La Campagna di Roma infatti non è solo gastronomia. Tra le possibilità offerte troviamo lezioni di ricamo prenestino (il Punto Palestrina famoso in tutto il mondo), vendemmie insieme ai contadini, raccolta delle olive, stimolanti percorsi di photowalk e di archeotrekking, fattorie didattiche e la possibilità di partecipare attivamente ad eventi locali in comunione totale con la gente del posto.

Per gli amanti dello sport, il fiume Aniene che sfiora questo territorio, è il luogo dove è possibile cimentarsi nella navigazione con canoe e kayak. Il parco degli acquedotti di Gallicano nel Lazio e di San Gregorio da Sassola invece propone dei suggestivi sentieri di trekking tra i resti di imponenti ponti ed acquedotti costruiti all’epoca degli antichi romani.

Tutte le attività sin qui citate sono facilmente accessibili anche attraverso l’Associazione Rome Countryside (www.rome-countryside.com), un’associazione senza scopi di lucro che raccoglie, tra le altre, varie aziende agricole della zona e mette in rete gratuitamente le loro proposte attraverso il suo sito web ed i propri canali social. Fruire di questi servizi, non comporta alcuna commissione di intermediazione in quanto, i costi relativi all’alloggio e alle attività da svolgere, vengono corrisposti direttamente alle strutture scelte.

L’associazione inoltre è attenta alla selezione delle strutture ricettive e delle aziende proponenti i servizi, le quali devono soddisfare determinati requisiti qualitativi per poter essere ammesse all’interno del sistema associativo.

Izzyweb

Amo internet e tutti i suoi confini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *