Mistero

Perché ci appassiona il mistero?

Fin dall’antichità, l’uomo è sempre stato incuriosito dall’ignoto e da tutto quello che ancora non conosceva. Il mistero affascina fin da sempre perché riesce a incuriosire e pone domande che spesso, non hanno una risposta. Proprio per il fatto che molti misteri non hanno una risposta spinge le persone a investigare e a porsi altre domande.

Che cos’è il mistero

Per mistero, si intende una situazione, un evento o una qualsiasi domanda che ci poniamo che non ha una risposta logica e razionale. Sono moltissimi i misteri che da sempre fanno letteralmente diventar matti scienziati e studiosi di molti fenomeni naturali e altri fenomeni che non hanno nemmeno una categoria di appartenenza scientifica. I misteri che avvolgono la storia dell’uomo non sono solo a livello spiritico, spirituale o altro, esistono misteri scientifici a cui gli scienziati non hanno dato ancora una risposta.

Mistero
Fonte foto: Pixabay.com
Molte domande senza ancora una risposta sono; c’è vita nell’universo? che cosa c’è dopo la morte? esiste Dio? come si è formato l’universo? queste sono solo alcune delle domande che l’uomo si pone, alcune, vengono spiegate semplicemente con delle teorie, altre, non hanno ancora una risposta. Ma che cosa porta l’uomo a porsi delle domande? la curiosità. Fin dalla comparsa dei primi uomini sulla Terra, quello che differenziato l’uomo dall’animale è sicuramente la curiosità, appunto la capacità di porsi delle domande.

L’uomo si pone delle domande

Come accennato prima, una delle differenze fra l’uomo e gli animali è la nostra capacità di farci delle domande. Nell’antichità l’uomo non solo si domandava cosa poteva succedere mischiando liquidi, materiali e altri elementi, ma guardava anche verso il cielo ponendosi nuovi tipi di domande. Perché il cielo è azzurro? cosa c’è dopo il cielo? queste sono altre domande che con il tempo hanno ricevuto delle risposte ma in passato, le teorie più strampalate superavano la ragione.

Molte volte, in passato, quando si cercava di dare una risposta ad un mistero, si rispondeva non in maniera scientifica ma in maniera molto meno razionale, dando come risposta che si trattava di un miracolo o qualcosa che apparteneva alla volontà di una divinità. Molti misteri in passato, ricevevano la stessa identica risposta collegata ad una divinità per non porsi più la domanda. Oggi, le cose sono cambiate e di molto. L’uomo ha cominciato a guardare ben oltre l’orizzonte spingendosi anche al di la del nostro pianeta.

Torna su